(Italiano) Gli ostacoli alla creatività del vincente (Leader)

Tagged with: , , , , , , , , , ,
Posted in Essere Leader, Leader Coach
11 comments on “(Italiano) Gli ostacoli alla creatività del vincente (Leader)
  1. lupo says:

    il maggiore ostacolo per noi stessi siamo noi stessi!

    • Donatella Agrizzi says:

      Grazie Lupo del contributo!
      In effetti se non ci focalizziamo su ciò che vogliamo ed il motivo per cui lo vogliamo rischiamo davvero di essere il nostro maggior ostacolo invece del nostro più grande alleato

      • Annamaria says:

        Proprio cosi. Il primo ostacolo sono io…… Che ho sempre pensato di essere gregario e non leader…. Dovrei essere proprio sola nella mia impresa per credere che posso da sola, fin che ho qualcuno a fianco mi fa da stampella. Però posso imparare, questo sì.
        Mi piace anche l’idea del vincente….. E quando sono proprio convinta dell’obiettivo, lo sono.
        Grazie.

        • Donatella Agrizzi says:

          Grazie a te Annamaria.
          Si è proprio quello che intendevo e tu l’hai colto subito ed adattato alla tua vita.
          Grazie del contributo

  2. denise says:

    Sì vero. Vorrei aggiungere questo voler o dover uscire dalla zona comfort solo per il fatto che ci venga detto dall’esterno (perchè altrimenti non sei, non diventerai ecc.) crea un altro aspetto del conformismo e spesso induce frustrazione. Se vogliamo veramente una cosa penso che dobbiamo trovare il nostro modo per raggiungerla. Il mio modo, ora lo so, è di fare le cose piano piano, un passo alla volta. un cambiamento troppo repentino mi mette ansia e panico e mi blocca. Concordo sul fatto cmq che il primo ostacolo siamo noi.

    • Donatella Agrizzi says:

      Grazie Denise per averci dato la tua visione :)
      E’ veramente interessante scoprire come abbiamo meccanismi diversi:)

  3. giorgio says:

    perchè un/una creativo/a deve essere necessariamente un/una “leader”?…

    • Donatella Agrizzi says:

      Dipende dal concetto di leader che una persona ha… Per me un leader è colui che è e dà il meglio di sè, che riesce ad utilizzare le Sue risorse, che fa la differenza nell’ambiente in cui è inserito.
      Qualcuno dà un’accezione negativa o specifica a questa parola… A me piace pensare che ognuno di noi può essere un vincente, un leader, essendo innanzi tutto leader di sè stesso, come dice Roberto Re :)
      Cosa ne pensi?

    • Donatella Agrizzi says:

      Ciao Giorgio
      normalmente un creativo/a apre una via ed ispira gli altri… E questo permette anche agli altri di trovare la loro via o seguire quella già aperta… Per me questo è essere leader :) Forse per Te ha un significato diverso e va benissimo.
      Quello che confido avvenga nel leggere questi articoli è che chi li legge pensi e si ponga delle domande, come hai fatto Tu ora :)

  4. Right now it appears like WordPress is the best blogging platform out there right now. (from what I’ve read) Is that what you are using on your blog?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>